Atp Cup: Fabio Fognini vs Daniil Medvedev

Atp Cup: Fabio Fognini vs Daniil Medvedev

Ebbene sì, si è ricominciato, l’astinenza è finita, specie perché gli Itf 15 non hanno più il livescore. La stagione tennistica 2020 parte con una novità, la chiacchierata Atp Cup, e qualcosa di più convenzionale: Fabio Fognini che pare intenzionato a divellere con agio, prima di venir redento dall’ex Primo ministro russo Medvedev.

Guardiamo, anzi beviamo, il bicchiere mezzo vuoto: il russo è un predestinato e il più papabile eversore della tirannia Mutanda/Robot/Felpato nel 2020, quindi vederlo subire un 6/1 di rara violenza contro Fogna, anche sulla sua superficie preferita, è stato abbastanza sorprendente.

Personalmente mi attendevo una vittoria in scioltezza del russo, tanto che se la quota del 2 set a 0 o dell’over 19 game avesse superato il raddoppio avrei persino infranto la mia regola di non scommettere contro Fognini, invece per mezz’ora abbondante il ligure ha giocato un grande tennis quando lo pensavamo abbandantemente panettonato.

Scontato il break nel secondo da parte di Medvedev: da quel momento in poi la mattanza è stata esecrabile quanto preventivabile, nonostante un bel terzo set ricco di vincenti.

Di questa Atp Cup mi frega il giusto (nulla) e mi fa ridere che hanno smembrato la Davis per fare due manifestazioni a titolo nazionale, ma l’idea di chiudere e aprire l’anno non è malaccio.

La sfida con la Russia era però portatrice di calvario, specie se come secondo singolarista schieri Travaglia. A quanto pare non siamo ancora fuori per ragioni fibonacciane, legate al doppio, francamente risibili.

[foto credito: TennisFever]